Trekking Week-end - L'Orso Marsicano

L'orso bruno marsicano...

L'orso è un animale onnivoro, si nutre cioè, sia di sostanze vegetali che animali, in misura, rispettivamente dell'80% e 20% circa. L'alimentazione varia soprattutto in relazione alla disponibilità stagionale: in primavera predilige vegetali erbacei costituiti principalmente da tarassaco, cicorie, angelica, carota selvatica, sedano dei prati, trifoglio, graminacee, ecc.

Carne (carcasse) ed insetti, che l'orso cerca sotto i sassi e nei tronchi marcescenti, integrano l'alimentazione estiva. In autunno l'orso trascorre gran parte del suo tempo ad alimentarsi cercando cibi con elevato apporto calorico. Durante questo periodo, detto di iperfagia, l'orso accumula il grasso indispensabile per superare il lungo inverno. Alle femmine questo grasso è anche necessario per portare a termine la gravidanza ed allattare la prole.

La conoscenza del territorio e delle abitudini alimentari del plantigrado consente di percorrere i sentieri del Parco e di effettuare appostamenti nei i luoghi stagionalmente frequentati dall'orso nel tentativo di poterlo osservare in natura, di scoprire e meglio conoscere l’animale simbolo del Parco, sviluppare la consapevolezza dell'evoluzione storica nel rapporto tra l'uomo e l'orso, la conoscenza delle abitudini alimentari e comportamentali del plantigrado, maturare la consapevolezza dell'importanza della salvaguardia della specie sviluppare la capacità di osservazione, senza mai arrecare disturbo alle sue attività.